I misteri dei Tapanechi: scoperte 17 tombe di un popolo legato agli Aztechi. Forse sacrificavano i bambini alle divinità

tapanechi-06.jpgL’antropologo fisico Jorge Arturo Talavera González ha scoperto 17 rare tombe di un popolo legato agli Aztechi, 11 dei quali contenevano bambini. Non è chiaro cosa uccise questi bambini, ma potrebbe essere stata anche una malattia dice Leonardo López Luján, archeologo del Museo del Templo Mayor, il grande tempio azteco di Città del Messico. Molti, però, avevano un foro nel cranio.

In una tomba i ricercatori hanno trovato i resti di un cane, che secondo López Luján forse doveva far compagnia al padrone nell’aldilà. Secondo lo studioso, i resti appartengono a membri di un popolo contemporaneo degli Aztechi, i Tepanechi, che conobbe il massimo splendore sette secoli fa. 

tapanechi-01.jpg

Lo scheletro femminile nell’immagine, rinvenuto con i resti di un neonato tra le braccia, probabilmente appartiene a una donna morta dopo aver partorito, dice Talavera González, che lavora all’Istituto nazionale di Antropologia e Storia (INAH) messicano. Saranno necessarie ulteriori analisi per identificare la causa del decesso dei 17 individui, ma i fori rinvenuti in alcuni crani fanno pensare a sacrifici umani.

tapanechi-03.jpg

Gli archeologi non sanno ancora perché molti corpi sono stati sepolti in posizione fetale. Secondo Talavera González i corpi furono deposti al massimo entro 3 ore dal decesso, prima che i cadaveri irrigidissero – il che suggerisce che i Tepanechi conoscevano il processo del rigor mortis. 

Non si hanno moltissime informazioni sui Tepanechi, per due ragioni, spiega l’antropologo Michael Smith della Arizona State University (ASU): primo, per il conflittuale rapporto con i Mexica, nome con cui si chiamavano gli Aztechi, che in seguito conquistarono la supremazia e cercarono di cancellarne le tracce. Inoltre, le città tepaneche sono sepolte sotto Città del Messico, il che rende difficile studiare la loro civiltà.

Oltre alle tombe, lo scavo ha restituito una serie di oggetti che raccontano le credenze religiose dei Tepanechi. Questa statuetta, spiega Talavera González, è una combinazione della dea della pioggia e di quella del mais. 

tapanechi-02.jpg

Tra i manufatti vi sono tre coppe, due delle quali servivano a offrire pulque, una pastosa bevanda alcolica fatta con le piante di agave. Lo scopo della terza coppa, dalla forma a treppiede, non è chiaro, ma secondo Talavera González tutti i contenitori recavano tracce di crani umani bruciati. La stessa tomba conteneva anche ciotole, piatti, un brucia incenso e una maschera d’argilla.

tapanechi-04.jpg

“Tutti oggetti d’uso quotidiano”, dice Smith, “utilizzati perlopiù in riti o attività domestiche”. Secondo Talavera González, molti manufatti sono stati deposti alla rovescia quasi a indicare la natura effimera della vita terrena.Comunque, qualunque ritrovamento effettuato è importante, in quanto finora sono tornate alla luce ben poche sepolture tepaneche.

tapanechi-05.jpg

Il sito si trova a Azcapotzalco, che un tempo era la potente capitale dell’Impero Tepaneco e oggi un sobborgo nordoccidentale di Città del Messico ed è tornato alla luce durante i lavori di costruzione di un complesso residenziale. Il progetto è sospeso fino alla fine degli scavi archeologici a Azcapotzalco. Ulteriori ricerche potranno contribuire a svelare il mistero che avvolge queste sepolture, e a gettare luce su un popolo perduto nella polvere dei secoli. [Fonte].

Scoperti in Bulgaria gli scheletri di due vampiri

I Neanderthal conoscevano il valore medicinale delle erbe

Esistono gli “umanoidi acquatici”? Viaggio tra le sirene

L’umanità è più vecchia di 3 milioni di anni

Perchè l’evoluzione umana è fuori dall’armonia del cosmo?

I misteri dei Tapanechi: scoperte 17 tombe di un popolo legato agli Aztechi. Forse sacrificavano i bambini alle divinitàultima modifica: 2012-08-04T00:05:00+02:00da kattolika177
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento