Curiosity muove i primi passi su Marte – Uno dei sensori del Rover è in avaria – Bellissimo video HD della discesa su Marte

curiosity-primi-passi-01.jpgIl Mars Science Laboratory, sul Pianeta Rosso da ormai due settimane, si sgranchisce le ruote! Il 22 agosto, nel corso di una serie di test, Curiosity ha percorso un breve tratto di suolo marziano per verificare il perfetto funzionamento del suo sistema di locomozione. Il rover ha percorso 4,5 metri in avanti, ha eseguito una rotazione di circa 120 gradi e poi 2,5 metri a marcia indietro.

Ci sono voluti cinque minuti per completare tutta la manovra. Curiosity è stato progettato per percorrere almeno 20 chilomentri sul suolo marziano. Lo scopo principale della missione è riuscire a capire se Marte abbia mai avuto condizioni favorevoli alla vita biologica.

curiosity-primi-passi.jpg

Ora, la prua del rover punta a sud-ovest, in direzione del Monte Sharp, dove gli scienziati si aspettano di trovare rocce antiche di miliardi di anni, periodo in cui, in teoria, su Marte ci sarebbe dovuta essere acqua allo stato liquido. Prima di giungere al Monte Sharp, Curiosity, con una piccola correzione di rotta, farà prima visita in una zona chiamata Glenelg, luogo di notevole interesse geologico. Forse è qui che verrà perforata la prima roccia marziana.

 

Malfunzionamento

Intanto, insieme ai primi passi arriva anche la prima avaria. La Nasa ha reso noto che uno dei sensori della stazione meteorologica montata sul rover risulta non funzionante. Lo strumento serve ad effettuare la lettura della direzione e dell’intensità del vento marziano. Secondo la Nasa non si tratta di un problema grave in quanto il problema non impedirà di ricavare alcune misure, sebbene meno precise di quanto si sperava di ottenere. Gli ingegneri sospetta che una pietra possa aver colpito lo strumento durante la discesa di Curiosity sulla superficie marziana. Nonostante tutto, the show must… ehm… the mission must go on!

curiosity-primi-passi-02.jpg

 

Spettacolare video dell’atterraggio

Per tirare su il morale di tutti gli appassionati della missione Curiosity, vi mostriamo lo straordinario video realizzato da Daniel Luke Fitch  montando in sequenza le immagini in HD (1600 x 1200) scattate da Curiosity durante l’atterraggio. Il risultato finale è veramente notevole. Nel video si vede anche l’impatto al suolo dello scudo termico. Buona visione.

UFO in un’immagine di Curiosity

Primo mistero di Curiosity: un ombra nella polvere

Cambio vita, emigro su Marte! Cercasi coloni

Una roccia a forma di dito umano su Marte?

Applicazione 3D della NASA per seguire Curiosity

Curiosity muove i primi passi su Marte – Uno dei sensori del Rover è in avaria – Bellissimo video HD della discesa su Marteultima modifica: 2012-08-23T09:44:23+02:00da kattolika177
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento