Che diavolo succede nel sottosulo della Louisiana: fortissima esplosione

esplosione-louisiana.jpgCose strane continuano a turbare gli abitanti della Louisiana. Dopo la grande voragine apertasi di recente nello stato americano, adesso è la volta di una potentissima esplosione che ha prodotto un pennacchio alto circa 2500 metri.

Alcuni dicono si tratti dell’esplosione di un deposito di munizioni, altri hanno avanzato l’ipotesi meteorite. Altri ancora, sono convinti che qualcuno stia costruendo qualcosa di segreto nei meandri del suolo della Louisiana. Qual è la verità?

Poco prima della mezzanotte del 15 Ottobre 2012, una fortissima esplosione è avvenuta nei pressi di Minden, in Louisiana. I residenti sono stati letteralmente sbalzati dalle loro abitazioni, mentre numerosi vetri sono andati in frantumi a causa dell’onda d’urto. Tanti i danni registrati dagli edifici limitrofi a seguito dell’evento.

I residenti ad Ovest, sino al confine con il Texas, sono stati svegliati da quello che sembrava un forte terremoto. Alle 23:28 ora locale, il radar Doppler ha mostrato un pennacchio di fumo e detriti innalzarsi sino a 7200 metri di quota, dissipato poi nei 30 minuti successivi all’evento.

Nell’area è presente un impianto di munizioni dell’esercito, denominato Camp Minden, che è attualmente la causa più probabile dell’esplosione.Questa tesi è confermata dall’ufficio dello sceriffo, che attraverso una dichiarazione ha affermato che l’evento è stato prodotto in un impianto di stoccaggio di munizioni in loco.

Mistero risolto? Probabilmente, ma c’è qualcuno che afferma di aver visto un enorme lampo cadere dal cielo, come se un meteorite avesse colpito il suolo. Il weatherpost ha effettuato un’analisi interessante in 3-D di un oggetto misterioso e circolare che ha colpito la Louisiana. Anche se ciò fosse avvenuto, non rappresenterebbe qualcosa di anomalo, visto che le rocce spaziali hanno scavato numerosi crateri nella storia geologica del nostro pianeta, causando in alcune circostanze veri e propri disastri.

Le autorità ufficiali smentiscono tale ipotesi e affermano che ci sono teorie bizzarre su ciò che potrebbe essersi realmente verificato, ma indipendentemente dalla causa, i cittadini hanno osservato un lampo enorme e si sono riversati fuori dalle loro abitazioni. Insomma, l’esplosione è ancora oggetto di indagine, anche se la prima possibilità resta quella più plausibile. Fortunatamente non sono stati segnalati feriti tra i cittadini. [Fonte].

 

La misteriosa e inquietante voragine

LOUISIANA-SINKHOLE.jpg

E’ da due mesi che gli esperti si domandano cosa abbia potuto provocare un fenomeno di tal portata: la nascita del cratere è stata preceduta da terremoti e da bolle di gas nei corsi d’acqua. Poi, il 3 agosto, la terra sprofonda, e compare una voragine grande 100 metri di diametro e profonda 130. 1500 famiglie sono state evacuate perché non si verificassero incidenti mortali.

Infine, negli ultimi giorni, l’assestamento: in questo sinkhole sono state risucchiate diverse migliaia di metri quadrati  di terreno e di flora. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: un buco circolare di 145 metri di diametro e 195 metri di profondità.

Ma non è finita: secondo alcune analisi il sito presenta una radioattività 15 volte superiore alla soglia massima di tollerabilità stabilita dalla legge. E, secondo le rilevazioni di esperti ambientali, nell’aria è presente una strana percentuale di butano. Proprio lì dove, a pochi metri, è presente un deposito sotterraneo di butano, che contiene un milione e mezzo di barili in forma liquida.

La paura, ovviamente, aumenta giorno dopo giorno: non solo si teme che la dolina possa allargarsi ulteriormente, ma che si possano verificare delle catastrofi dalle conseguenze colossali.  Secondo le autorità tale quantità di butano potrebbe avere una capacità esplosiva pari a 100 bombe di Hiroshima, 1.5 volte la forza esplosiva della più grande arma termonucleare che possiedono attualmente gli Stati Uniti.

Per non correre rischi, la Crosstex Energy di Dallas ha cominciato a spostare i barili dalla caverna di stoccaggio nei pressi della dolina. Intanto il Dipartimento di Qualità Ambientale (LA DEQ) della Louisiana ha effettuato una serie di controlli che hanno scoperto una concentrazione di 63,569 pCi /l m(pico Curie per litro) dell’isotopo con massa 226 del radio, mentre l’isotopo 228 è stato rilevato come presente in una concentrazione di 18,705 pCi / litro.

Questa forma di radiazione è estremamente pericolosa se inalata o ingerita, ma potrebbe esserlo, in misura inferiore, anche soltanto a contatto con la pelle. Si attendono novità, si sperano cambiamenti veloci. Altrimenti altro che Maya.

Un’enorme voragine si aperta in Svezia

Suoni e tremori sotterranei in India

Misteriosi “boom” sotterranei nella contea di El Dorado

Suoni dell’Apocalisse anche a Seattle

Che diavolo succede nel sottosulo della Louisiana: fortissima esplosioneultima modifica: 2012-10-17T22:48:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento