UFO scovato su Google Maps nei pressi dell’Area 51 e Area S4

ufo-google-maps.jpgI cacciatori di UFO digitali hanno scovato un oggetto volante intrigante nei pressi dell’Area 51, non lontano della zona S4 grazie alle foto satellitari di Google Maps.

Per chi non lo sapesse, la zona S4 è un area USAF nel deserto del Nevada dove, secondo quanto attestato da Bob Lazard, fisici incaricati dal governo stanno cercando di studiare ed utilizzare tecnologia aliena rinvenuta a seguito di un UFO crash.

Insomma, ce n’è abbastanza da far ipotizzare che quello ritratto nelle foto di Google Maps possa essere un velivolo sperimentale realizzato grazie alla retroingneria eseguita sul materiale alieno.

In verità, un velivolo simile è stato avvistato anche in un altra immagine ripresa dal satellite, precisamente nei pressi dell’atollo Johnston, un atollo appartenente agli Stati Uniti d’America. È classificato come territorio non incorporato degli Stati Uniti, cioè non si prevede la completa applicazione della Costituzione.

Secondo quanto riportato da ufosightingsdaily.com, utilizzando il righello di Google Maps, si nota che l’UFO ha un diametro di circa 10 metri, mentre l’ombra proiettata al suolo è di circa 8,15 metri.

L’UFO è fotografato a circa 56 chilometri di distanza dalla zona S4 e a circa 58 chilometri dalla più famosa Area 51. Per visualizzare l’oggetto basta inserire le seguenti coordinate nella casella si ricerca di Google Maps: 37°18’20.41″N 116°28’21.13″W


Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Un secondo avvistamento di un oggetto a volo radente simile a quello del deserto del Nevada è possibile visualizzarlo nei pressi dell’atollo Johnston, alle seguenti coordinate: 16°46’11.59″N 169°27’43.97″W


Visualizzazione ingrandita della mappa

 

Robert Scott Lazar è un imprenditore statunitense, nonché fisico e figura centrale nella discussione sugli UFO. Lazar ha dichiarato di aver lavorato presso l’area S-4 del Nevada Test Site (vicino all’Area 51) sotto speciale richiesta di Edward Teller.

In una sua nota intervista, Lazar descrive le strutture dei dischi volanti nei dettagli, dopo averli disegnati precedentemente, e dice che questi “aeromobili” si sostentavano grazie a tre specie di “marmitte pieghevoli”, che permetterebbero di scegliere le direzioni di volo, ma paradossalmente dice anche che questi oggetti erano tanto veloci e potenti, quanto instabili. 

I cosiddetti UFO non sarebbero stati costruiti da umani, in quanto la cabina di pilotaggio era a dimensione di bambino; quindi con questa affermazione Lazar vorrebbe documentare la tesi secondo cui questi mezzi tecnologici sarebbero stati costruiti e pilotati da alieni; inoltre i velivoli non avrebbero presentato punti di saldature, come se fossero stati interamente formati da un unico pezzo e per di più di un materiale sconosciuto sulla terra.

In diverse occasioni si è sottoposto alla macchina della verità, ma i risultati sono discordi: alcuni di questi test (in leggera maggioranza) confermavano le sue dichiarazioni, ma altri lo smentivano.

 

Letture suggerite:

copj170.asp?f=9788851724894La retroingegneria di Roswell

Roberto Fantolino 

Fu davvero un disco volante a schiantarsi in New Mexico il 2 luglio 1947? Nell’ambiente ufologico è un fatto acquisito che nel luglio del 1947 nei pressi della cittadina di Roswell, nello Stato del New Mexico, accadde un fatto denso di risvolti tecnologici, scientifici e sociali di supremo interesse per tutta l’umanità.

[Disponibile su IBS]

La caduta sulla terra di un’astronave aliena con i relativi occupanti sarebbe, secondo gli ufologi, molto più che una supposizione. Nonostante le barriere erette dai vertici governativi e militari in tutti questi anni, vi è stata una proliferazione di enormi proporzioni su tutto quanto concerne il caso Roswell.

Una parte consistente della popolazione americana è ormai convinta della veridicità di tale fatto…

UFO scovato su Google Maps nei pressi dell’Area 51 e Area S4ultima modifica: 2013-04-26T13:02:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “UFO scovato su Google Maps nei pressi dell’Area 51 e Area S4

Lascia un commento