Notizia shock della CNN: “Un asteroide ci colpirà”. È giallo alla Nasa

asteroide-nibiru-cnn-itn-01.jpgLa notizia non è confortante. Un asteroide appena scoperto dai telescopi spaziali sarebbe in rapido avvicinamento alla Terra. Così veloce e così vicino che entro dicembre potrebbe addirittura schiantarsi sul nostro pianeta: la chance che ciò avvenga è pari al 30 per cento.

Di simili terroristici annunci ne abbiamo letti molti, negli ultimi mesi. L’approssimarsi della fatidica data del 21 dicembre 2012 ha spesso scatenato la fantasie più spaventose ed incontrollate. Ogni roccia,  meteorite e cometa in movimento nello spazio a turno sono stati additati come minacce mortali. Ma questa volta sembra un po’ diverso.

Primo, perchè a diffondere l’allarme è stato il sito giornalistico britannico di ITN ripreso online dalla CNN (il più grande gruppo d’informazione mondiale). Secondo, perchè nel diffondere questa notizia a dir poco agghiacciante vengono citati come fonti “informatori segreti” della Nasa. Dipendenti dell’Ente spaziale americano che – in forma anonima – avrebbero infranto la consegna del silenzio imposta dai vertici dell’Agenzia per non creare il panico tra la popolazione.

Secondo i dati trapelati, l’asteroide avrebbe dimensioni enormi, visto che è stimato  grande quanto lo stato del Texas. Altissimo anche il rischio di collisione. Ad aumentare la preoccupazione, poi, il soprannome dato a questo mostro dello spazio: guarda caso, Nibiru, come il misterioso pianeta citato dai testi sumeri, foriero – ad ogni suo passaggio – di catastrofi.

Se si considera, poi, che la Nasa non ha confermato – ovviamente – ma neppure smentito – stranamente – la notizia, non c’è davvero da stare sereni.  A questo quadro, si aggiunge poi un dettaglio non trascurabile: la pagina contenente la notizia, pubblicata da ITN News, alle 17.35 del 5 novembre, è scomparsa. L’unica immagine ancora visibile è quella “fotografata” e postata dalla CNN.

asteroide-nibiru-cnn-itn.jpg

Nella parte dell’articolo leggibile, poi, compare il nome di uno scienziato della Nasa – Rob Newark Murray – e uno stralcio dell’intervista. “Penso che sia un pò troppo presto per dire che ci sarà la fine del mondo. C’è solo un 10 per cento di possibilità che avvenga un impatto. Però dobbiamo anche ricordare cosa  accadrebbe se un asteroide ci colpisse. Non sarebbe come se la Terra…” Da questo punto in poi, l’articolo è tagliato.

Una veloce ricerca sul web non ha dato alcun risultato in merito al nome “Rob Newark Murray”. Esiste però un Robert Murray nei crediti di alcuni link pubblicati sul sito ufficiale dell’ente spaziale americano. L’autore dell’articolo ha forse sbagliato nello  scrivere il nome dell’intervistato? Oppure l’intervistato semplicemente non esiste? Due le ipotesi possibili: una clamorosa opera di  insabbiamento, oppure (speriamo) una bufala colossale. [Sabrina Pieragostini su Extremamente].

Notizia shock della CNN: “Un asteroide ci colpirà”. È giallo alla Nasaultima modifica: 2012-11-07T23:15:00+01:00da kattolika177
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Notizia shock della CNN: “Un asteroide ci colpirà”. È giallo alla Nasa

  1. Sensazionalismo.
    Il mondo è PIENO di occhi che guardano nelle profondità del cosmo.
    Numerose sono state le scoperte fatte dagli astrofili, appassionati non professionisti di astronomia e osservazione.
    Alla luce di tutto ciò, mi pare assai improbabile che un mostro di questo genere possa essere tenuto nascosto dagli organi istituzionali.
    Nibiru è una chimera, la solita fonte di guadagno per chi sfrutta la paura e la dabbenaggine delle persone non informate sui fatti.
    Per il resto, trovo il Suo sito molto interessante.
    Saluti
    Corto Maltese

  2. Prima di tutto complimenti per il sito.
    Riguardo alla notizia mi sembra di capire che non è stata la CNN a divulgarla, bensì un utente dal nick “MFaircloth83” che si è iscritto a iReport il 4 novembre ed il giorno dopo ha pubblicato il suo report.
    E’ come se io adesso creassi un account su iReport della CNN, prendo una pagina di un importante giornale online e la scarico sul pc, la modifico a mio piacimento diffondendo una qualsiasi notizia falsa e poi la posto sul sito.
    La cosa che mi fa ridere (anche se c’è poco da ridere) è che anche il TG5 ne ha dato notizia citando come fonte la CNN.

  3. Grazie per i complimenti.
    E si….ormai sappiamo tutti che tipo di giornalismo esista in Italia…e a volte nel mondo.
    La fame di notizie spinge gli “scribacchini” ad allagare rete e giornali di spazzatura liquida, ad uso e consumo degli ignari spettatori beoni.
    E’ molto più faticoso andare a controllare le fonti, o chiedersi le domande giuste che, spesso, sono il vero segnale di serietà, piuttosto che le risposte.

    Detto questo, continuerò a seguire il tuo blog che ritengo molto interessante.
    Fair Winds!

  4. Quello che non mi spiego è perchè “fonti ufficiali” come alcuni tg e notiziari, sebbene notoriamente venditori di allarmismi o disinformazione, avrebbero cercato di propinarci l’ennesima bufala e nessuno della CNN si è preoccupato di smentirle. Se non fosse per questo particolare, non avrei dubbi sul fatto che come al solito i tg non fanno altro che minimizzare le cose importanti e gonfiare quelle inventate.

  5. chi siete voi commentatori? dei disinformatori? secondo voi la CNN pubblicherebbe cavolate rischiando di giocarsi gli indici d’attenzione del pubblico? ma soprattutto di prendersi in giro da sola?
    Ma pensate che anche la CNN non abbia degli infiltrati che gestiscono notizie?
    Ricordate che i migliori giornalisti, sono quelli che hanno più contatti…specialmente “segreti”.
    Non sminuite l’informazione…chissa già quanti meteoriti ci sono stati, che minacciavano la terra e che i governi hanno sempre neutralizzato alla nostra insaputa. chiedetevelo! sembra un ipotesi più che reale.

  6. CNN IReport è un servizio della stessa emittente che offre ai lettori la possibilità di pubblicare le proprie notizie.
    Per favore controllate sempre la fonte delle vostre notizie onde evitare di cadere in inutili allarmismi ….. vedete bene che cìè gente che ci crede, poi….

  7. @alex
    non metto in dubbio la possibilità che esista nibiru, ma è giusto sottolineare che non è stata la CNN a rilasciare la notizia, bensì un utente come possiamo essere io e te. Quindi che il TG5 dedichi 30 secondi nel suo notiziario delle 13 a Nibiru spacciando come fonte la CNN mi fa sicuramente riflettere. Se non ricordo male qualche mese fa disse anche che erano state avvistate 3 astronavi aliene che sarebberoa arrivate sulla terra proprio in questo mese. Allora mi domando “come mai escono solo ora queste notizie peraltro senza nessuna fonte o studio?”

    cit. “secondo voi la CNN pubblicherebbe cavolate rischiando di giocarsi gli indici d’attenzione del pubblico? ma soprattutto di prendersi in giro da sola?”

    Secondo te la CNN fa informazione?

    Se si vuole fare informazione, VERA INFORMAZIONE, bisogna essere precisi altrimenti si rischia di ridicolizzare il GRANDE lavoro iniziato da Zecharia Sitchin sul pianeta X.

    Ora spero che ti sia chiara la mia posizione e per mia esperienza personale ti posso dire che oltre ai disifnormatori di professione, il 99% delle persone crede a tutto quello che dicono i mass media. Sono 2 anni che cerco di sensibilizzare gli amici sul problema delle scie chimiche e nonostante le vedano tutti i giorni per loro sono “normali”.
    Quindi ci sono anche persone che scrivono i commenti in buona fede e non hanno nessuna intenzione di disinformare.

Lascia un commento