Sfere luminose in Irlanda: bufala o autentico mistero? Analisi di alcuni esperti

ufo-irlanda-01.jpgUn controverso video pubblicato da un utente di youtube con il nick di Naktis Ireland, sta facendo discutere animatamente gli internauti appassionati di UFO creando due fazione: i possibilisti e i bufalisti.

Il video, della durata di circa tre minuti, è stato pubblicato lo scorso 16 marzo 2013 e solo ora sta cominciando ad attirare l’attenzione dei navigatori. 

Il filmato ripreso nei cieli di Cork, in Irlanda, mostra diverse sfere luminose (o di fuoco, secondo alcuni) che appaiono dal nulla, per poi muoversi alla deriva nel cielo.

La qualità del video è estremamente bassa e le inquadrature eccessivamente mosse, tanto da far scrive al testimone di “essere dispiaciuto per la qualità, ma il video è stato girato con un telefono cellulare.

Ironia della sorte, sono in possesso di una videocamera Cannon EOS 500D con obiettivo da 300mm, ma non sono rientrato in casa a prenderla perchè avevo paura che il fenomeno scomparisse. Per questo ho usato il telefono cellulare”. Ma c’è qualcuno che ha analizzato il video!

I commenti degli utenti sono divisi tra coloro che credono entusiasticamente che ci troviamo di fronte ad uno dei video che testimoniano nel modo più chiaro possibile l’esistenza degli UFO e coloro che, invece, pensano che il video sia il frutto di una manipolazione ottenuta con un software, o che le luci siano razzi o lanterne cinesi.  

Il primo dubbio sull’autenticità del video è il fatto che l’utente abbia postato il filmato il 16 marzo 2013, mentre nel titolo viene scritto che l’avvistamento è avvenuto nel dicembre del 2012. Perchè aspettare tanto tempo? Inoltre, in molti contestano il fatto che il video sia privo di audio.

Al che, l’autore del video ha risposto che l’unica modifica software che ha eseguito è stata quella di eliminare la traccia audio, per eliminare commenti irrilevanti.

Come spiega il curatore di Open Mind, secondo alcuni, le sfere luminose potrebbero essere o delle lanterne cinesi, che sono piccole mongolfiere alimentate da candele che spesso vengono scambiate per oggetti volanti non identificati, oppure dei razzi o fuochi d’artificio.

ufo-irlanda-02.jpg

Un fotografo e documentarista direttore della fotografia, che preferisce rimanere anonimo identificandosi come “Dan”, in una mail spedita all’Huffington Post ha detto che “è difficile immaginare l’utilizzo di tutti quei razzi in un’area così densamente popolata. Sicuramente avrebbe portato all’arresto del pilota e la revoca della sua licenza”.

Dan ha sottolineato il modo realistico in cui gli UFO sembrano diminuire di luminosità e le dimensioni nel momento in cui passano dietro gli alberi, i lampioni e i cespugli…

“Credo che sia possibile falsificare questo dettaglio solo con una notevole abilità informatica o di postproduzione video. Sono molto prudente su questo filmato, ma non posso escludere che possa essere vero”.

AncheWhitley e Anne Striber, due ricercatori e curatori del sito unknowncountry.com hanno fatto analizzare il video da alcuni esperti, con queste conclusioni:

“Due dei nostri esperti non escludono la possibilità che queste luci possano essere inspiegabili. Il terzo crede che si tratti di una bufala. Un effetto come quello visto nel video potrebbe essere facilmente riprodotto rilasciando alcune lanterne nel cielo e poi aprendo al massimo l’otturatore della fotocamera per farle sembrare estremamente luminose. Tuttavia, non vi alcun modo per provare l’autenticità definitiva del video”.

D’altra parte, come ammette lo stesso autore del video, “non ho mai menzionato gli alieni. Ho solo riportato dei strani globi molto luminosi che come dice l’acronimo “unknow flying object” (oggetti volanti non identificai), non sono identificabili. Anche se fossero lanterne, non ci sono dettagli per confermarle. Credi a quello che vuoi credere. Tutto è possibile”.

Sfere luminose in Irlanda: bufala o autentico mistero? Analisi di alcuni espertiultima modifica: 2013-04-22T07:04:16+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento