Un rivoluzionaria batteria potrebbe risolvere i problemi energetici del pianeta: auto elettriche con batterie che funzionano ad “aria”!

batteria-aria.jpg

La IBM sta sviluppando un prototipo di batteria a litio-aria che fa a meno di metalli pesanti. Il nuovo tipo di batteria è attualmente in fase di sviluppo e potrebbe fornire l’alimentazione ad auto elettriche tanto da farle viaggiare per ben 800 chilometri prima di dover essere ricaricate, erogando circa 10 volte l’energia fornita dalle attuali batterie agli ioni litio.

La prospettiva di una fonte di energia ad aria, che sia leggera e di lunga durata per la prossima generazione di veicoli è allettante, se solo qualcuno riuscisse a costruirne un prototipo. Il fatto è che ci sono diversi “posti di blocco” sulla strada verso queste batterie a litio-aria, soprattutto per quanto riguarda la ricerca di elettrodi ed elettroliti che siano sufficientemente stabili per la chimica della batteria ricaricabile.

L’IBM prevede di adottare batterie a litio-aria con la costruzione di un prototipo funzionante entro la fine del prossimo anno. Venerdì la società ha annunciato di aver intensificato gli sforzi per il loro sviluppo grazie al coinvolgimento di due società giapponesi – l’azienda chimica Asahi Kasei Corp e il produttore di elettroliti Central Glass – nell’IBM Battery 500 Project, un consorzio creato dalla IBM nel 2009 per accelerare il passaggio delle case automobilistiche e dei loro clienti a veicoli ad alimentazione elettrica.

Le batterie agli ioni litio utilizzate negli attuali veicoli elettrici si basano su un catodo in ossido metallico o fosfato di metallo (generalmente cobalto, manganese o materiali ferrosi) che funge da un elettrodo positivo, su un composto a base di carbonio come anodo, o elettrodo positivo, e su un elettrolita per condurre gli ioni litio da un elettrodo all’altro. Quando la macchina va, gli ioni litio fluiscono dall’anodo al catodo attraverso l’elettrolita e una membrana di separazione. La carica della batteria inverte la direzione del flusso di ioni.

Attualmente le più efficienti batterie agli ioni litio per auto possono alimentare un veicolo per soli 160 chilometri prima di esaurirsi. (La Nissan afferma che la sua Leaf, completamente elettrica, ha un’autonomia di circa 175 chilometri). Veicoli elettrici molto reclamizzati come la Chevy Volt hanno un’autonomia ancora più limitata, di soli 80 chilometri, prima che il entri in funzione il suo motore a gas.

Nissan-Leaf.jpg

Anche se tutto questo funziona bene in una simulazione al computer, le batterie a litio-aria hanno nella pratica esigenze specifiche, che gli scienziati stanno ancora cercando di soddisfare. Wilcke stima che le batterie a litio-aria possano essere pronte per la produzione non prima del 2020, «se non troviamo alcun intoppo tecnologico lungo la strada». E aggiunge: «L’unica cosa di cui sono certo è che non accadrà in questo decennio». [Fonte].

La tecnologia di Star Trek diventa realtà

Raggiungere la luna con una “goccia” di carburante

La mano robotica realizzata con il Lego

Un rivoluzionaria batteria potrebbe risolvere i problemi energetici del pianeta: auto elettriche con batterie che funzionano ad “aria”!ultima modifica: 2012-06-06T00:05:00+02:00da kattolika177
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Un rivoluzionaria batteria potrebbe risolvere i problemi energetici del pianeta: auto elettriche con batterie che funzionano ad “aria”!

Lascia un commento